...IL SORRISO ADATTO AL TUO VISO...E RENDIAMO IL TUO VOLTO PIÚ ATTRAENTE!
PROPRIO COME LO VUOI TU!
  

Appuntamenti

L’operatività dello studio è costruita intorno agli appuntamenti tra il Dr. Ippolito ed i pazienti, ecco perché entrambi si devono impegnare a dare grande risalto alla puntualità.

Lo studio distingue vari tipi di appuntamento:

Appuntamento per una Prima Visita.

Lo studio del Dr. Ippolito distingue: una prima visita per paziente adulto e una prima visita di un paziente in età pediatrica (età infantile adolescenziale).

La Prima visita di un paziente in età pediatrica (età infantile adolescenziale)

Anche se non è prevista una età precisa nella quale si richieda una visita odontoiatrica ad un bambino e l’esperienza insegna che, se non ci sono problematiche importanti (cisti da eruzione dei denti da latte, frenuli labiale e linguale corti, malformazioni oro-facciali, malattie sistemiche con interessamento del cavo orale,….), sono i genitori – quando vogliono – a portare a visita i loro figli, è abitudine del Dr. Ippolito proporre ai genitori una prima vista già subito dopo la nascita per controllare da un punto di vista specialistico l’anatomia individuale delle strutture del cavo orale e dei frenuli e dei tessuti molli del neonato. Dopo questo semplice ed opportuno esame è uso controllare la bocca di un bambino nel corso d’eruzione e periodicamente fino al termine della dentizione decidua (24-30 mesi).

Queste visite che assumono tutte il significato di prima visita, specie se non c’è la necessità di un intervento per carie od altro, sono molto utili al bambino ed ai suoi genitori per far conoscere l’ambiente, il medico , il personale ausiliario, con l’intento di rendere accogliente la struttura ambulatoriale e far sentire a suo agio il piccolo paziente con la gradualità evolutiva della conoscenza , allontanando le paure che hanno accompagnato molto spesso questa visita negli anni passati.

L’esperienza clinica trentennale in odontoiatria pediatrica e le capacità professionali fondate su rigorose basi scientifiche, sia del Dr. Ippolito sia del personale ausiliario, ribaltano le prassi cliniche fin oggi seguite, vincono la diffidenza e la paura del bambino, preparandolo ad un rapporto amichevole con il dentista negli anni a venire. queste “prime visite” pongono le basi per un rapporto medico/paziente privo di momenti shock – e consente di effettuare controlli periodici (6 mesi-1 anno) per permettere di intercettare eventuali problematiche che possono insorgere ed evolvere con il passare degli anni (carie, abitudini viziate come succhiamento del dito o del ciucciotto, interposizione del labbro o della lingua, o disturbi respiratori).

La Prima visita di un paziente adulto

La prima visita odontostomatologica di un paziente adulto costituisce una guida da seguire nel percorso che – da qualunque situazione in cui versino i denti, le gengive, il terzo inferiore del viso – deve necessariamente condurre alla salute dei denti, delle gengive ed il conseguimento ed il mantenimento di un’ottimale estetica del terzo inferiore del viso.

Perchè tutto ciò sia possibile nel corso della prima visita di un paziente adulto  è necessario:

- Considerare le reali motivazioni del paziente;

- Valutare le reali condizioni cliniche dei denti, delle ossa mascellari e dei tessuti mucosi del cavo orale;

- Valutare anche da un punto di vista strumentale e radiologico le condizioni cliniche riscontrate;

- Proporre i piani terapeutici possibili;

- Selezionare il piano terapeutico più idoneo sia alle esigenze sia alla clinica sia ancora all’economia del paziente.

Leave a reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>